Come organizzare un trasloco senza stress: le fasi principali

Per organizzare un trasloco senza ansie, preoccupazioni e stress che riducono stanchi e nervosi, si devono organizzare per bene tutte le fasi principali, predisponendo tutto il materiale che serve. Ecco allora alcuni consigli, divisi per fasi del trasloco.

L’imballaggio: scatoloni e non solo

La prima fase che deve essere organizzata con la massima cura è quella dell’imballaggio. Si tratta di una fase che può richiedere molto tempo ed è necessario organizzarsi al meglio per non sforare con i tempi. Si può iniziare anche qualche settimana prima a organizzare gli scatoloni di cartone che sono perfetti in questi casi. Possono esser utilizzati anche altri contenitori per trasportare tutte le proprie cose presso la nuova sistemazione, come le cassettine di plastica per il trasporto della frutta & verdura, i sacchi di plastica per proteggere al meglio gli abiti senza sgualcirli o anche i borsoni rinforzati da usare più e più volte per la spesa.

Lo smontaggio dei mobili: la cassetta degli attrezzi

Una volta che i mobili e gli altri elementi sono stati liberati da tutti gli oggetti, si subito pronti per passare alla fase dello smontaggio. Per procedere senza intoppi, si devono preparare diversi attrezzi. Una cassettina degli attrezzi ben fornita è quello che ci vuole. Per velocizzare le operazioni di smontaggio, è meglio mettere in carica l’avvivatore elettrico e anche il trapano per togliere più in fetta senza dover ricorrere al cacciaviti.

Il trasporto: il mezzo migliore

Per eseguire la fase finale del trasloco, cioè il trasporto di mobili e scatoloni, serve un mezzo idoneo, per organizzare il trasporto di tutti i traslochi, oggi i privati sempre di più ricorrono alla soluzione del noleggio furgoni a Roma che è molto vantaggioso. Grazie alla sua enorme capienza, diventa più facile spostare tutto quanto in un viaggio solo, senza perdite di tempo. È fondamentale rispettare i tempi stabiliti e solo con il noleggio furgoni a Roma si riesce a farlo. Possano esser caricati in una volta sola oggetti ingombranti come cucine con penisola, materassi matrimoniali e relativa rete, divani a elle e molto altro ancora.