Che cosa serve per un trasloco: i contenitori migliori

Cison tanti tipi di contenitori che si possono utilizzare per i traslochi a Milano e non solo le classiche scatole di cartone. Ci sono infatti delle soluzioni alternative che possono esser più indicate per alcuni oggetti, come spiegato nel dettaglio di seguito.

Le valigie e i trolley per i vestiti

Uno dei tanti problemi da risolvere durante i traslochi a Milano riguarda come spostare i vestiti e gli indumenti. Il contenitore migliore per spostare tutto il contenuto dei cassetti senza che si sporchi o che si sgualcisca è usare le valigie, i trolley ei borsoni. Proprio come quando si parte per un viaggio, si mette tutto il contenuto del cassetto nella valigia e si porta in casa nuova.

I sacchi di plastica

Per quanto riguarda invece gli abiti e le camicie appese nell’armadio, basta saure i sacchi delle immondizie. Basta praticare un foro sul fondo e poi ricoprire gli indumenti come fanno in lavanderia, facendo spuntare fuori dal foro l’uncino della gruccia. Nessun abito si sporca e non si deve quindi rilavarlo, stenderlo e stilarlo, ma semplicemente riporlo nell’armadio in casa nuova.

I borsoni per la spesa

Un altro contenitore alternativo che si può utilizzare durante i traslochi a Milano è la borsa per la spesa. Non si tratta dei soliti sacchetti biodegradabili che si spaccano solo a guardarli, ma quei borsoni grandi, ampi e super resistenti. Sono realizzati in materiali resistenti e hanno i manici rinforzati. Il fondo largo permette di mettere in modo ordinato un po’ di tutto. Li potete usare per sviatore la dispensa e il frigo ma neh per altri oggetti.

Le cassettine di plastica

Le classiche cassettine di plastica per frutta & verdura possono tornare utili durante il trasloco. Questo pratico contenitore ha anche le maniglie così da facilitare il trasporto. Nelle cassettine si possono mettere diversi oggetti, preferibilmente non troppo piccoli perché la cassetta non ha il coperchio. Sono perfette per i libri, i cd, i dvd e simili.